Borse di studio per studenti in condizioni economiche disagiate

Studenti  - Archivio Città metropolitana di Bologna

Aperto il bando, le domande solo on line, entro il 31 marzo

Per contrastare l'abbandono e la dispersione scolastica la Città metropolitana ha emanato il bando per la concessione di borse di studio per l'anno 2016/2017 destinate agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e agli organismi di formazione professionale accreditati per l'obbligo di istruzione che operano nel sistema regionale Istruzione e formazione professionale (IeFP).
L'obiettivo del contributo regionale, rivolto a alunni meritevoli e/o a rischio di abbandono del percorso formativo, in disagiate condizioni economiche, è rendere effettivo il diritto allo studio e all'istruzione. Per ottenerlo la Situazione Economica Equivalente (ISEE) calcolata secondo la vigente normativa non potrà essere superiore a 10.632,94 euro.
Con questa tipologia di intervento lo scorso anno scolastico sono state erogate più di 1000 borse di studio con importi unitari base di 364,35 euro, maggiorati a 455,45 euro per merito.
Possono presentare la domanda gli studenti residenti nel territorio metropolitano frequentanti il primo biennio delle scuole secondarie di 2°grado del sistema nazionale d'istruzione e il secondo anno dell'Istruzione e Formazione Professionale.
La novità di quest'anno riguarda la presentazione delle domande che potrà avvenire unicamente on-line utilizzando un apposito applicativo all'indirizzo https://scuola.er-go.it/. Sarà possibile ricevere assistenza gratuita alla compilazione presso alcuni CAF convenzionati.
Il Bando con l'elenco dei CAF convenzionati è disponibile presso la segreteria della scuola o dell'ente di formazione frequentati e presso gli Urp della Città metropolitana di Bologna (in via Benedetto XIV, 3a) e comunali. Inoltre è pubblicato on line sull'Albo pretorio della Città metropolitana di Bologna (Bandi, Atti e avvisi diversi).

 
 
 

A cura di Ufficio stampa

Data ultimo aggiornamento: 17-02-2017