salta ai contenuti

pianificazione territoriale

 

Nodo Autostradale/Tangenziale di Bologna

L’area di Bologna, rappresenta la cerniera del sistema dei trasporti nazionali per i collegamenti nord-sud, sia per quanto riguarda la rete ferroviaria che quella autostradale. Il semianello tangenziale-autostradale di Bologna, interconnette le principali direttrici di traffico nazionale e regionale e ha la funzione di raccogliere e smistare i flussi provenienti dall’asse centrale del Paese (attraverso le autostrade A1 e A13), dal confine con l’Austria (attraverso l’autostrada A22 del Brennero) e dalla costa adriatica (mediante l’autostrada A14), nonché di servire il traffico locale proveniente dalle zone limitrofe all’area metropolitana bolognese.

 

Potenziamento del sistema autostradale e tangenziale di Bologna


Dopo un confronto durato 20 anni e tenuto conto di tutti gli studi effettuati sulle diverse alternative, il 15 Aprile 2016 è stato sottoscritto l’accordo per il Potenziamento in sede del sistema autostradale e tangenziale di Bologna. L’accordo si pone quindi l’obiettivo di risolvere una criticità trasportistica di livello nazionale e di migliorare l’accessibilità viaria di livello metropolitano, stabilendo le condizioni e gli impegni delle Parti per:

  • la realizzazione del potenziamento in sede a tre corsie per senso di marcia, più emergenza dell’A14 e dell’ampliamento della tangenziale a tre corsie, prevedendo dei tratti a quattro corsie per senso di marcia più emergenza;
  • una revisione e modifica degli svincoli delle tangenziale;
  • l’insieme di opere finalizzate al miglioramento dell’adduzione al sistema autostradale/
  • tangenziale;
  • soluzioni avanzate di mitigazione ambientale e di miglioramento dell’inserimento territoriale e paesaggistico.

 

La progettazione dell’opera, a cura di Autostrade per l’Italia, è coordinata da un Comitato di monitoraggio, presieduto dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, cui partecipano tutti gli enti interessati: Regione Emilia Romagna, Città metropolitana, Comune di Bologna e Autostrade per l’Italia.
Vista l’importanza e la delicatezza dell’intervento, i firmatari dell’Accordo hanno deciso di sottoporre il progetto preliminare del Potenziamento in sede a un confronto pubblico che consenta, attraverso la partecipazione dei cittadini, di realizzarlo nel modo migliore.

 

 Per maggiori informazioni visita il sito:

 

Città metropolitana di Bologna

Via Zamboni, 13 40126 Bologna - Centralino 051 659 8111 - Codice fiscale/Partita IVA 03428581205
e-mail: urp@cittametropolitana.bo.it - Posta certificata: cm.bo@cert.cittametropolitana.bo.it

 

 
 
torna ai contenuti torna all'inizio