salta ai contenuti

lavoro

 

Chiamate con avviso pubblico per disabili

 

La Legge n. 68/99 recante “Norme per il diritto al lavoro dei disabili”, prevede che la maggior parte delle assunzioni di persone appartenenti alle categorie protette sia effettuata dalle aziende con chiamata nominativa, al fine di mettere i datori di lavoro ed i lavoratori nella condizione di verificare le possibilità di collocamento mirato, e stabilendo, al contempo, che una parte del personale disabile previsto dalla quota d’obbligo sia assunto numericamente.


La stessa norma dispone che "gli uffici competenti possono determinare procedure e modalità d’avviamento mediante chiamata con avviso pubblico e con graduatoria limitata a coloro che aderiscono alla specifica occasione di lavoro; la chiamata per avviso pubblico può essere definita anche per singoli ambiti territoriali e per specifici settori".

 

La Giunta Regionale dell’Emilia Romagna ha integrato parte delle norme nazionali dettagliando le
modalità di effettuazione degli avviamenti numerici sia presso i datori di lavoro pubblici che presso quelli del settore privato, individuando altresì parametri di valutazione degli elementi di calcolo del punteggio di graduatoria.

 

La Giunta Provinciale di Bologna ha disposto di adeguare a tali disposizioni la procedura di "Chiamata con Avviso Pubblico" in uso dall’Ufficio Inserimento Lavorativo Disabili del Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione e ha definito uno schema di Avviso Pubblico contenente le modalità e i criteri di gestione degli aspetti organizzativi e procedurali.

 

Al termine della Chiamata Pubblica, l’Ufficio procedere alla verifica dei requisiti e delle autocertificazioni presentate dai candidati e formula le graduatorie relative alle singole offerte di lavoro.

 

Secondo quanto previsto dalla Giunta Regionale le graduatorie approvate hanno validità di 6 mesi dalla data di approvazione, e possono essere utilizzate anche per la copertura di ulteriori posti del medesimo profilo professionale resisi disponibili nelle stesse Amministrazioni richiedenti.


Ai sensi dell'art. 16  del Regolamento Provinciale in materia di protezione dei dati personali le graduatorie approvate non vengono pubblicate all' Albo Pretorio telematico dell'Ente . I soggetti interessati possono conoscere la propria posizione nelle graduatorie, rivolgendosi all'Ufficio Inserimento lavorativo Disabili negli orari di apertura al pubblico.

 
 
 
 
 
Data ultimo aggiornamento: 30-04-2015
 
 

Città metropolitana di Bologna

Via Zamboni, 13 40126 Bologna - Centralino 051 659 8111 - Codice fiscale/Partita IVA 03428581205
e-mail: urp@cittametropolitana.bo.it - Posta certificata: cm.bo@cert.cittametropolitana.bo.it

 
 
torna ai contenuti torna all'inizio