salta ai contenuti

Europa

 

Europa

L'Ufficio Europa nasce nel 1994, con la vecchia denominazione di "Ufficio Progetti Europei", dall'esigenza di fornire un supporto utile non solo agli Assessorati della nostra amministrazione ma anche agli Enti locali del nostro Territorio.

In anni passati la Provincia di Bologna aderì anche al progetto regionale denominato "Antenne Europa" coordinato da ANCI ed UPI, per realizzare una rete di operatori che lavorano negli Uffici Europa, Uffici Politiche Comunitarie, uffici di Cooperazione Internazionale e Punti Europa e rafforzare il suo impegno sul tema.

 

Con i numerosi ed importanti cambiamenti sopraggiunti, l'obiettivo di informare sia in merito alle opportunità di finanziamento europee che alle principali Istituzioni Comunitarie è però rimasto immutato .  

Il sito tematico Europa auspica di garantire una divulgazione efficace di informazioni per favorire la partecipazione del nostro territorio alle opportunità di finanziamento europee.

 
Notizie

Accordo UE e Svizzera: una nuova era per la trasparenza fiscale

Oggi l'Unione europea e la Svizzera hanno firmato un accordo storico sulla trasparenza fiscale per creare un sistema di scambio automatico di informazioni sui conti finanziari di ciascun residente.

 

Questo accordo segna la fine del segreto bancario svizzero per i residenti nell'Eurozona ed eviterà che gli evasori fiscali continuino a nascondere i redditi non dichiarati nei conti svizzeri. L'accordo, che entrerà in vigore nel 2018, è stato firmato dal Commissario europeo per gli affari economici e monetari Pierre Moscovici e dal Ministro delle Finanze lettone Janis Reirs a nome dell'UE e dal Segretario di Stato svizzero per gli affari finanziari internazionali Jacques de Watteville. Pierre Moscovici ha dichiarato: "L'accordo di oggi annuncia una nuova era per la trasparenza fiscale e per la cooperazione tra UE e Svizzera. È un ulteriore colpo agli evasori fiscali e un altro deciso passo avanti verso una tassazione trasparente in Europa. L'UE  ha dato l'esempio con la creazione di un sistema di scambio automatico di informazioni,  nella speranza che i nostri partner internazionali lo seguano. Questo accordo rappresenta la prova di quello che l'UE, con determinazione e ambizione, è in grado di ottenere." L'accordo tra UE e Svizzere è in linea con i requisiti più rigorosi in materia di trasparenza su cui gli Stati membri hanno trovato un accordo lo scorso anno. La Commissione sta per concludere negoziati analoghi con Andorra, Liechtenstein, Monaco e San Marino.

 

La Commissione europea porta avanti l'agenda sulla migrazione

Due settimane dopo aver presentato l'agenda europea sulla migrazione, oggi la Commissione adotta le prime proposte nell'ambito del suo approccio globale per migliorare la gestione della migrazione.

A seguito della terribile perdita di vite umane nel Mediterraneo del mese scorso, i leader europei hanno assunto un fermo impegno di solidarietà tra gli Stati membri per affrontare insieme le sfide migratorie. Con le proposte odierne la Commissione trasforma le parole in azioni e predispone risposte immediate e a lungo termine alle sfide migratorie dell'Europa.

Il primo Vicepresidente Frans Timmermans ha dichiarato: "Oggi la Commissione trasforma le parole in fatti. La solidarietà va di pari passo con la responsabilità. Per questo le nostre proposte esigono che le norme sull'asilo siano applicate correttamente e che gli Stati membri si adoperino pienamente per prevenire gli abusi. L'Europa deve offrire rifugio a tutti coloro che ne hanno bisogno. Ma chi cerca accoglienza senza giustificato motivo deve essere identificato rapidamente e rimpatriato nel paese di origine. Questa è una premessa fondamentale se vogliamo che le politiche di migrazione trovino accettazione da parte della società."

 
   2  3  4  5  6  7  8  9  10   Successive  
Appuntamenti

Brightest! Greenest! Buildings Europe 2015

10 giugno 2015

Ritorna la seconda edizione della fiera virtuale dell'edilizia ecologica dedicata al mercato europeo.
L'evento è rivolto a professionisti, imprese, pubbliche amministrazioni e istituzioni finanziarie.

 

L'evento interamente online permette ai professionisti del settore di essere espositori o visitatori.

 

 

CdR: IV Assisse della Cooperazione Decentrata

Bruxelles, 1 - 2 giugno 2015
Opportunità unica quella della IV edizione delle Asssise sulla Cooperazione Decentrata che riunirà i rappresentanti europei delle Autorità regionali e locali e i Paesi in via di Sviluppo per uno scambio di vedute e un dialogo politico con le Istituzioni Europee sui temi della Cooperazione.
Scopo dell'evento è quello di rafforzare l'efficacia degli aiuti della Cooperazione e la piena integrazione delle Autorità nelle politiche della Cooperazione.

 

Per il programma completo ed ulteriori dettagli, si prega di consultare il link contenuto nel presente avviso.

 

   2  3   
Contatti:

A. Tiziana De Nittis
Città Metropolitana di Bologna

Settore - Sviluppo Economico e

Settore - Servizi alla persona e alla comunità
Via Bendetto XIV, n. 3 - IIIp. st.5 - 40125 Bologna
Tel. 051 659 8539 / Fax. 051 659 8606
email: apolloniatiziana.denittis@cittametropolitana.bo.it
Skype: tdenittis

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Città metropolitana di Bologna

Via Zamboni, 13 40126 Bologna - Centralino 051 659 8111 - Codice fiscale/Partita IVA 03428581205
e-mail: urp@cittametropolitana.bo.it - Posta certificata: cm.bo@cert.cittametropolitana.bo.it

 
torna ai contenuti torna all'inizio